Serie C brinda alla salvezza! Bene anche il settore giovanile

Un week end tutto sommato positivo quello appena trascorso per il San Miniato femminile.

Presentini, autrice del gol dell’1-1 con la Lucchese

La Serie C di Claudio Pacciani può brindare alla matematica salvezza sul campo, grazie al punto conquistato sul campo contro la forte Libertas Lucchese. Accade tutto nella prima metà del primo tempo: al vantaggio rossonero siglato dal capitano Elena Bruno, su rigore, ha risposto Ilaria Presentini pochi minuti dopo. Da segnalare, fra i pali neroverdi, l’ottima prestazione della sedicenne Costanza Brogi, portiere delle Juniores, chiamata a sostituire l’infortunata Mazzola.
Brogi e compagne si erano peraltro distinte anche nella giornata di sabato, conquistando tre punti che tengono aperta la corsa per l’accesso alla fase nazionale di categoria: contro il Doccia, le ragazze guidate da Valentina Fambrini hanno trovato per prime la via del gol con Nicole Di Tella, alla seconda marcatura consecutiva, per poi raddoppiare con Gangi. E’ addirittura l’estremo difensore avversario, Zanieri, a riaprire i giochi nel finale con un rigore magistrale, ma le neroverdi non mollano e con Di Laura mandano in archivio la partita.
Tanta sfortuna invece per le Giovanissime, decimate dai mali di stagione, e presentatesi in 7 contro 9 a San Giovanni Valdarno contro le padrone di casa. Malgrado la doppia inferiorità numerica, solo un rigore più che generoso, concesso a tempo scaduto, condanna le ragazze di Balducci alla sconfitta per 2-1. Ciò nonostante, c’è soddisfazione per la gara delle neroverdi, che pur fortemente penalizzate hanno trovato per prime il vantaggio con Mugnaini, creando numerose altre palle gol e giocando dunque alla pari con le avversarie in campo con il numero regolare di effettivi.
Ci avviciniamo alla conclusione dei campionati, e su tutti i fronti il San Miniato ha saputo dire la sua!