post

Eccellenza, trionfo Siena nello scontro al vertice

Vi sono partite dove i punti valgono doppio. Dove, vada come vada, il risultato va portato a casa.
Quella di domenica, per il Siena Women’s San Miniato, era una di quelle partite.
Le Giovani Granata Monsummano arrivavano infatti in Via Veterani dello Sport come più dirette inseguitrici della compagine senese, con due punti di svantaggio e la possibilità, in caso di successo, di stravolgere la classifica portandosi al comando del campionato.
Un incontro, insomma, estremamente delicato. Che le ragazze di Pacciani interpretano, sin da subito, in maniera ottimale: minuto nove, azione corale delle neroverdi, la palla perviene a Mascilli, gran botta al volo laddove Campigli non può arrivare: San Miniato Siena in vantaggio. La spinta senese non si esaurisce: minuto 22, sugli sviluppi di un calcio d’angolo Pini salta più in alto di tutte, stacco imperioso e pallone che gonfia la rete per il 2-0 delle padrone di casa. Il Monsummano sembra alle corde e barcolla, tenuto in piedi dalle prodezze di una ottima Campigli, protagonista di vari interventi miracolosi sulle punte senesi. Si va così al riposo sul 2-0 in favore del San Miniato Siena.
Nella ripresa, il colpo di scena: le locali continuano a spingere alla ricerca del tris, ma si lasciano sorprendere in contropiede e regalano al Monsummano un tiro dal dischetto. Gironi si presenta dagli undici metri, calcia con freddezza, e le amaranto ritrovano carica e motivazioni. Così, dieci minuti dopo, ancora su calcio piazzato, ma stavolta fuori area, Gironi disegna una punizione imprendibile per Mazzola; la doccia fredda è servita, dopo un primo tempo impeccabile è tutto da rifare: 2-2.
E’ in questo frangente che viene fuori il gran carattere della squadra di Pacciani: per nulla stordita dal micidiale uno due, la compagine di casa non si scompone e riprende a macinare gioco, ed infine ristabilisce le distanze, grazie ad un pregevole pallonetto di Bruci. La reazione avversaria è blanda, così il pallino del gioco resta in mano alle senesi, che con un bel diagonale di Toppi chiudono definitivamente la pratica ad una manciata di minuti dal termine.
A fine gara, Pacciani è raggiante: “La mia squadra ha dimostrato oggi tutta la sua forza. Abbiamo portato a casa una vittoria fondamentale per il prosieguo del campionato”. E lo si capisce bene osservando la graduatoria, che vede ora il San Miniato Siena Woman’s comandare con cinque lunghezze di vantaggio sulle amaranto, le quali conservano la seconda piazza malgrado la sconfitta, separate da un solo punto con la Pistoiese terza in classifica.

San Miniato Siena Women’s        4
Giovani Granata Monsummano 2
San Miniato Siena: Mazzola; Meattini, Bernardini, Tamburini; Ciofini, Solazzo, Pini, Fambrini; Toppi, Mascilli, Bruci. A disp. Nardi, Gorelli, Florea, Bagni, Gangi, Pecchia, Presentini, Carniani. All. Claudio Pacciani.
Giovani Granata Monsummano: Campigli; Pippi, Caproni, Paoli, Paganelli, Di Piramo, Tozzi, Maddaloni, Britos Ramos, Pacini, Gironi. A disp. Cellai, Dami, Genua. All. Laura Sonatori.
Marcatori: 9’ Mascilli, 22’ Pini; 52’(rig.), 63’ Gironi (GGM), 70’ Bruci, 79’ Toppi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *